Contatto Rapido: 0578 21946

Trekking Umbria - Valle delle Prigioni

1 giorno € 30,00

Partenza 03 luglio 2021

Con minimo 10 partecipanti il viaggio è confermato.

Trekking Umbria - Valle delle Prigioni

La Valle delle Prigioni rientra nel territorio del Parco del Monte Cucco ed è situata tra i monti Motette e Niccolo. E' detta tale per via dell' impenetrabilità, dovuta all' erosione operata dal Rio omonimo che la solca e che ha formato una severa forra con alte pareti rocciose ed alla scelta eremitica che qui vi trovava " prigione " per il corpo e possibilità di elevare lo spirito alla contemplazione del sublime. Per questo sue caratteristiche è rimasta selvaggia e solitaria dove la vegetazione è lussureggiante e la fauna presente numerosa e tranquilla. 

• LUNGHEZZA 9,5 km, percorso ad anello
• DISLIVELLO 400 m
• TEMPO PERCORRENZA 6 ore
• DIFFICOLTÀ
• PRESENZA ACQUA POTABILE Sì (fontanile in prossimità Pian di Rolla)
• PRANZO AL SACCO

Programma di Viaggio

Giorno 1
Po'Bandino - Coldipeccio

Partenza da Po’Bandino con mezzi propri ore 07:30 per Coldipeccio. Ore 09:45 incontro con la guida e si inizia a camminare attraverso le vecchie case del paese fino ad imboccare il sentiero che sale con un alternarsi di radure e zone cespugliate composte da aceri, rosa canina, biancospino e prugnolo. Il suolo è piuttosto povero e la cotica erbosa lascia spesso apparire la roccia calcarea. Lo scenario più suggestivo è quello che gradualmente si apre di fronte: una tipica valle fluviale (a V), solitaria e selvaggia, ricoperta da rigogliosi ed estesi boschi, che in estate con il loro verde cupo, contrastano con gli ammassi di calcare massiccio che li dominano. E’ l’austera Valle delle Prigioni, frutto dell’erosione operata dall’omonimo rio che la solca, scelta dagli eremiti per la loro vita solitaria, proprio perché vista come una “prigione” per il corpo, e come luogo ideale dove elevare l’anima ad una contemplazione sublime. Il sentiero prosegue più o meno in quota, regalandoci la vista della valle a sinistra, del monte Motette a destra, e dei prati di Pian di Rolla di fronte. Questa zona è nota come “Il Giardino” in quanto fino a qualche decennio fa, veniva coltivata dalle genti di fondovalle, mentre ora è luogo di intense fioriture.

Dopo circa un’ora e mezza di cammino tranquillo, si giunge alla Fonte di S. Giglio, uno dei più importanti siti di ritrovamento di ammoniti. Si continua fino ad arrivare a Pian di Rolla dove si può fare una sosta sui prati e rifornirsi di acqua ad un grande fontanile. PRANZO AL SACCO. Proseguimento del percorso dove la natura diviene gradualmente più selvaggia, si è ormai immersi nella Valle delle Prigioni e si ridiscende costeggiando il rio omonimo sulla sponda sinistra. Qui la vegetazione è lussureggiante e ricca di specie arboree ed arbustive; La presenza di piante rampicanti e lianose, oltre a richiami e canti di uccelli, rievocano l’immagine di una giungla selvaggia. In prossimità di un faggio elegantemente spaccato in due, dove la presenza di una sorgente rende l’acqua più copiosa, si può fare un’altra sosta. Continuando, si riprende un po’ a salire. Il paesaggio diviene un po’ più scabro e aspro, ma non per questo meno suggestivo. Qui il sentiero non è definito né facilmente percorribile, si consiglia quindi estrema cautela. Addentrandosi in questo scrigno di rara bellezza, si rimane colpiti dall’austerità della natura fino a perdere il fiato quando si giunge sotto la cosiddetta “Scarpa del Diavolo”: un gigantesco masso di calcare massiccio che, quasi sospeso in aria, sovrasta chi cammina e l’ambiente circostante, incutendo un senso di stupore e al tempo stesso di timore reverenziale verso una natura così maestosa ed imperscrutabile.

Il percorso prosegue con l’alternarsi di cascatelle e pozze d’acqua circondate da pareti rocciose. Dopo un po’ di cammino lungo prati e zone cespugliate, il sentiero viene chiuso da uno sperone di roccia, per cui si infila all’interno di un tunnel, costruito per l’acquedotto, lungo circa 30 m., per poi continuare dall’altra parte. (Per chi non vuole percorrere il tunnel dell’acquedotto, che risulta abbastanza angusto, si può seguire il sentiero 231b il cui bivio si incontra qualche centinaio di metri prima dell’acquedotto e segue il torrente sulla destra idrografica, ritornando di nuovo sul sentiero principale, in corrispondenza di un serbatoio di acqua). Dopo circa 30 minuti di marcia, arriveremo all’abitato di Pascelupo. Fatta una breve visita al paese, si prosegue verso Coldipeccio dove sono state lasciate le auto.

Partenze Prezzo
03 luglio 2021
€ 30,00
Con minimo 10 partecipanti il viaggio è confermato.

Quota di partecipazione min. 10 persone € 30,00
Bambini non consigliata

possibilità di abbinarla alla giornata del 4 luglio 

NOTA: * PACCHETTO 3 – 4 LUGLIO CON PERNOTTAMENTO min. 10 persone € 98 incluso pernottamento presso ostello del parco a Costacciaro, cena e colazione incluse da preparare insieme!

Saldo alla prenotazione. Programma redatto ai sensi dell’attuale normativa Covid19, distanziamento e sanificazione per il Covid19 ai termini di legge. Nel caso di chiusure statali l’escursione sarà rimandata ad altra data o rimborsata. Info e prenotazioni tel. 057821946 * 3347315785

La quota comprende

guida ambientale per intera giornata - accompagnatore agenzia - assicurazione sanitaria

La quota non comprende

extra e tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”!

Potrebbe interessarti anche

Trekking Umbria - Traversata Grotta del Monte Cucco

Trekking Umbria - Traversata Grotta del Monte Cucco

Trekking

La Grotta di Monte Cucco, sita all'interno del Parco del Monte Cucco, con i suoi circa 35 chilometri di gallerie, e con una profondità massima di quasi 1000 metri è uno dei sistemi ipogei più importanti in Europa

1 giorno € 40,00

Dettagli
Trekking Umbria - Val di Ranco e Pian delle Macinare

Trekking Umbria - Val di Ranco e Pian delle Macinare

Trekking

“Le faggete e i piani carsici dell’Alta Valle del Rio Freddo” - parco del Monte Cucco

1 giorno € 25,00

Dettagli
Grotte dell'Abbadessa, Cascate del Menotre e Eremo di Santa Maria

Grotte dell'Abbadessa, Cascate del Menotre e Eremo di Santa Maria

Trekking

Trekking Umbria; Escursione giornaliera all'Eremo di Santa Maria, Cascate del Menotre e Grotte dell'Abbadessa! 

1 giorno a partire da € 20,00

Dettagli
Trekking - Anello Pienza

Trekking - Anello Pienza

Trekking

Si parte da Pienza, sito Unesco conosciuta anche come “città ideale”. Ci incamminiamo alle pendici del borgo attraversando le sceniche colline della valle, set cinematografico di numerosi film per poi tornare in paese guidati dall’odore del famoso Cacio di Pienza che merita sicuramente un assaggio!!!

1 giorno a partire da € 15,00

Dettagli